Vedi dentro la scatola

La trasparenza è al centro della nostra filosofia. Posto9 non è mai stata una società convenzionale da quando abbiamo iniziato nel 2009. Abbiamo sempre operato a livello socialmente consapevole (prima che diventasse di moda), e lo abbiamo sempre messo prima del profitto. Sembra folle ma siamo ancora qui e in crescita! Per noi, avere una linea di produzione sostenibile ed etica è sempre stato il nostro valore fondamentale. Dopotutto abbiamo solo questo pianeta.

Sì, ha reso la nostra crescita organica e più lenta, poiché tutti i profitti vengono reinvestiti nell'azienda per finanziare la produzione. Ma siamo totalmente indipendenti dagli investimenti esterni e siamo autosostenibili. Non abbiamo mai lavorato con grandi fabbriche, concentrandoci invece sulle sarte locali e istruendole a produrre abbigliamento secondo i nostri standard. Certo, è più facile lavorare con grandi fabbriche. Ma è il proprietario della fabbrica che mantiene tutti i profitti, spesso nei paesi in cui i diritti delle donne sono compromessi. Poiché abbiamo eliminato questo passaggio, ci assicuriamo che le nostre colleghe in Brasile vengano pagate direttamente e dividano i guadagni come collettivi. E tu come cliente puoi essere certo che il tuo prodotto è stato realizzato eticamente.

I nostri tessuti rimasti sono trasformati in scrunchies e abbiamo anche un programma preferito per i tuoi ragazzi per rivendere i tuoi leggings. Dato che siamo una piccola azienda, non disponiamo di un nostro impianto di riciclaggio, ma stiamo invece collaborando con aziende esistenti per garantire che i nostri tessuti residui vengano riciclati.

Le sfide

Produzione di Londra e Ibiza

I vantaggi della produzione locale sono ovviamente la possibilità di invertire la produzione a un ritmo molto più rapido ed eliminare i lunghi processi di campionamento. Sì, è più costoso produrre localmente.

AGGIORNAMENTO COVID-19

Dall'inizio dell'epidemia ci stiamo concentrando sulla creazione di maschere per il viso, oltre a creare i nostri nuovi pezzi con tessuti di collezioni precedenti e introdurre pezzi alternativi, tutti realizzati localmente in piccoli lotti nel nostro laboratorio di Londra poiché le altre nostre catene di fornitura sono state ritardate. È il nostro nuovo modo di lavorare. Guarda questo spazio!

Produzione di Rio de Janeiro

Una delle sfide che affrontiamo è la mancanza di una tecnologia digitale aggiornata in cui produciamo in Brasile e la necessità di adattarsi a una linea di produzione molto meccanica.

Abbiamo scelto di produrre in Brasile a causa della difficoltà di esportazione delle materie prime prodotte dal Brasile. Acquistiamo i tessuti localmente in modo che il trasporto sia minimo al luogo di produzione.

La sfida principale è il trasporto dei prodotti finiti attraverso l'Atlantico. La nostra tesi è che i tessuti hanno una qualità così duratura che compensa il viaggio.

Una volta che gli indumenti si trovano nel Regno Unito, desideriamo che rimangano qui e abbiamo quindi implementato un programma di rivendita per evitare che gli articoli vengano spediti in negozi di beneficenza e finiscano in discarica, prolungando così la durata degli indumenti.

Imballaggio riciclato

Tutte le nostre etichette dei capi sono stampate su carta riciclata. Le borse in cui vengono spediti i nostri prodotti sono riciclate. I sacchetti trasparenti per la protezione dalla polvere sono compostabili. Nessuna conferma d'ordine stampata viene inviata con l'ordine, è disponibile sul nostro sito Web, anche il modulo di reso.

Iniziative future

Siamo tutt'altro che perfetti e lo sappiamo. Ma cerca di essere trasparente e autentico.

Crediamo fermamente che un numero sempre maggiore di consumatori si avvicini al nostro modo di pensare ogni giorno e vorremmo vedere grandi marchi della moda ritenuti responsabili per i loro metodi di produzione non etici e cosiddetti "lavaggio verde".

Non sono solo i marchi di fast-fashion ad essere i colpevoli. Le celebrità che sostengono o hanno i loro marchi hanno il potere di cambiare il modo in cui producono, ma nessuno mette in dubbio il fatto che molti dei loro prodotti sono realizzati in paesi che sfruttano i lavoratori e pagano le noccioline.

Come cliente hai la scelta. Grazie da tutti noi